Itinerari
del gusto

Conoscere la Puglia attraverso i suoi frutti: uva & vino, olive & olio, l’oro giallo del suo grano materie prime sapientemente lavorate fin dai tempi antichi, un viaggio nel tempo e nei sensi.

itinerari-del-gusto-1

Itinerari del gusto

Conoscere la Puglia attraverso i suoi frutti: uva & vino, olive & olio, l’oro giallo del suo grano materie prime sapientemente lavorate fin dai tempi antichi, un viaggio nel tempo e nei sensi.

UVA & VINO

Intrappolare il profumo settembrino dell’uva matura per il raccolto e quello frizzante del mosto durante la vendemmia è un’esperienza che non si dimentica. Durante la vostra vacanza, che sia maggio o luglio, giugno o agosto, scegliete una bella giornata di sole e una vasta tenuta con la sua campagna pettinata in filari di vite: un paesaggio da scoprire, una passeggiata da non perdere. Né vi sembrerà un affronto abbandonare la luce per scendere nella frescura delle cantine e lasciarvi affascinare dalle grandi botti di legno dove riposa il vino. Regalatevi una delle numerose degustazioni organizzate in loco, magari all’ombra di un pergolato: il Salento è nel vino, vi parla attraverso il vino. Negroamaro, Primitivo, Malvasia nera, vini potenti, ricchi di personalità dai toni speziati e fruttati, alcuni complessi ed eleganti al palato altri freschi e leggeri. Per immergervi nella tradizione del vino durante la vostra vacanza relax in Salento vi suggeriamo l’antica Azienda Agraria Duca Carlo Guarini, col suo palazzo di fine settecento, a Scorrano, oppure, a Galatina, l’Azienda Agricola Santi Dimitri.

 

OLIVE & OLIO

Il Salento è un’immensa distesa di ulivi a perdita d’occhio. Piante che hanno storie centenarie, che caricano i propri rami di frutti antichi. La raccolta delle olive è il modo più poetico per salutare l’estate senza alcuna malinconia e godersi la luce magica dell’autunno tra i rami. Si sente la fatica, ma si prova la gioia dei panieri ricolmi. Pensare che quei piccoli frutti verdi diventino la preziosa colata d’oro che invade la nostra tavola ha un che di magico. Per chi non fosse in zona durante il periodo del raccolto non resta che passare direttamente all’assaggio. Il vostro palato rimarrà incantato dalla varietà di sapori che ogni differente bottiglia d’olio può racchiudere, oltre alla magica densa consistenza, al colore limpido o torbido, al profumo intenso o delicato. Durante la vostra vacanza relax in Salento, per questo viaggio del palato, vi suggeriamo l’autentica tradizione dell’Azienda Agraria Duca Carlo Guarini, a Scorrano, e dell’Azienda Agricola Santi Dimitri a Galatina, a pochi km da Vivosa Apulia Resort.

 

GRANO & FRISA (o FRISELLA o FRISEDDHRA)

La Puglia è terra di grano da sempre e la Frisa ha origini antiche. Si narra che queste piccole o grandi ciambelle scure di grano venissero bagnate in acqua di mare dai mercanti fenici nel X secolo a.C. e poi insaporite con olio di oliva. La tradizione popolare, invece, ne parla come di “pane dei crociati” perché alimento per eccellenza di coloro che partivano dai porti di Leuca, Otranto, Brindisi ed altri porti pugliesi diretti in Terra Santa all’inizio del primo millennio, per le Crociate. Un lungo viaggio in mare durante il quale era necessario essere equipaggiati di cibo non facilmente deperibile. Si dice che la forma rotonda e il buco al centro sia dovuta a ragioni di comodità: era sufficiente una piccola corda per trasportarle facilmente.

La Frisa nasce dall’essiccazione e tostatura del pane di grano duro o di orzo in doppia cottura. È strepitosa in modo semplice, ammorbidita con l’acqua e condita con un olio dal carattere corposo, oppure arricchita dal rosso sapore estivo del pomodoro.

itinerari-del-gusto-2

VEDI ANCHE

Le bellezze
Le bellezze

Piccoli grandi gioielli del Salento, luoghi ricchi di storia, arte e cultura.

Storia e cultura
Storia e cultura

La magia della storia millenaria che ci circonda, il senso forte di appartenenza a questa civiltà, la Puglia e il suo Salento sono tutto questo.

Natura
Natura

Il gusto della scoperta, un viaggio tra mare terra e cielo, lungo sentieri poco battuti dove l’olfatto si fa attento ad ogni profumo e la vista si placa nella bellezza sconfinata del paesaggio.